in

Cheesecake raccolta ricette bimby e non: al forno e senza cottura

Un ricettario cheesecake che racchiude tutte le ricette per realizzare questo dolce anglosassone molto amato, in versione sia dolce che salata. Esistono davvero mille e più varianti di questa ricetta, dalla classica New York cheesecake alle più moderne e fantasiose. Il limite su questa ricetta è soltanto la fantasia. Ricette golose e dolcissime, ed anche ricette che combineranno verdure, carne e pesce per delle varianti davvero gustose e adatte per antipasti e secondi molto accattivanti.

La differenza tra le versioni dolci e salate è nella base e nella guarnizione. Nella prima versione la base croccante sarà fatta con biscotti, di solito digestive, e burro. Nella versione salata la base sarà fatta invece con cracker o taralli, con burro. Lo strato morbido e cremoso della cheesecake è realizzato con formaggio, leggero e delicato come robiola, ricotta e Philadelphia. Nella versione dolce basterà aggiungere lo zucchero al formaggio. C’è poi la guarnizione che è la vera differenza. Nella versione dolce la fanno da padrone il cioccolato e la frutta, che formano uno strato lucido e molto invitante, talvolta ulteriormente decorata con pezzi di frutta e o di cioccolato. Nella versione salata la guarnizione è composta da verdura, talvolta accompagnata da carne o pesce come salumi o salmone.

Esistono ulteriori due tipi di cheesecake, con e senza cottura. Una si mette direttamente in frigo mentre l’altra è la versione cotta in forno. Il cheesecake senza cottura è un dolce fresco, molto apprezzato nelle calde giornate estive.

È un dolce molto semplice da realizzare, e non solo. Il successo di questo dolce è assicurato, poiché ne esistono davvero moltissime variante che sapranno conquistare tutti i gusti e tutti i palati, anche quelli dei più piccoli. Ecco come realizzare una cheesecake, con queste ricette adatte ad ogni occasione.

Guida definitiva per una cheesecake perfetta: suggerimenti e trucchi

Cucinare una perfetta cheesecake al forno non è mai stato così semplice grazie alla nostra guida passo passo alla cheesecake al forno! Dai un’occhiata ai nostri suggerimenti e trucchi per cuocere ogni volta la cheesecake perfetta. 

Qual è la differenza tra una Cheesecake di New York e una Cheesecake italiana?

Ci sono molte differenze tra questi due tipi di cheesecake:

  • Il ripieno di una cheesecake newyorkese è fatto con crema di formaggio , rispetto a una cheesecake italiana che è fatta con ricotta .
  • Una cheesecake newyorkese tende ad essere più ricca e liscia, mentre una cheesecake italiana è più leggera e secca. 
  • Tradizionalmente, una cheesecake newyorkese è fatta con crema di formaggio, panna acida (o panna) e uova che le conferiscono una bella consistenza soda e densa .

I suggerimenti per una cheesecake a regola d’arte

1. Non sbattere troppo la miscela

Se sbatti troppo, la cheesecake si spezzerà durante la cottura. Mescolare con le fruste a mano o una planetaria a velocità medio / bassa. È importante mescolare fino a quando non si è appena amalgamato: non è necessario che entri troppa aria nella miscela della cheesecake perché deve essere densa e compatta una volta cotta.

2. Prepara correttamente la teglia a cerniera

Non vuoi fare tutto lo sforzo di cuocere una cheesecake, solo per farla attaccare alla teglia! Per preparare la teglia a cerniera, togliete la teglia inferiore, ungetela, mettete sopra un foglio di carta da forno e fissatela con i fermagli. In questo modo sarà più facile spostare la cheesecake su un piatto da portata. Assicurati di ungere e foderare anche i lati della teglia con carta da forno.

3. Usa ingredienti pieni di grassi (… dimentica le calorie solo per questa volta!)

Potrebbe farti rabbrividire, ma il formaggio cremoso intero e la panna acida integrale funzionano davvero meglio nelle cheesecake e ti daranno la consistenza ricca e cremosa. Se hai intenzione di farlo, fallo bene e vai alla versione full fat!

4. Utilizzare ingredienti a temperatura ambiente

Per ottenere i migliori risultati, assicurati che tutti gli ingredienti siano a temperatura ambiente prima di mescolarli (crema di formaggio, uova e panna acida).

5. Aggiungere una pentola d’acqua al forno durante la cottura

Se vuoi una cheesecake cremosa e golosa, metti una teglia d’acqua nel forno sul ripiano più basso e posiziona la cheesecake su un ripiano centrale. Questo aiuterà anche a prevenire le crepe.

6. NON aprire il forno!!!!

Questo è probabilmente il consiglio più importante! So che si è tentati di aprire il forno mentre la cheesecake sta cuocendo, ma NO!!  L’apertura della porta cambierà la temperatura e farà affondare e spezzare la torta di formaggio. Allo scadere del tempo di cottura NON aprire ancora la porta del forno. Lasciarlo chiuso (a forno spento) per almeno 2 ore prima dell’apertura. 

7. Posizionare la teglia a cerniera su una teglia

Evita qualsiasi sporcizia o rovesciamento posizionando la teglia a cerniera su una teglia prima della cottura. Poiché la cheesecake è cotta in una teglia a cerniera, parte del burro dalla base dei biscotti potrebbe fuoriuscire attraverso le piccole fessure e la tua teglia sarà lì per raccogliere eventuali gocce!

8. Cuocere la cheesecake a fuoco lento

Assicurati che il forno non sia troppo caldo : se lo è, la cheesecake potrebbe rompersi. Tieni presente che le temperature del forno possono variare, quindi se pensi che il tuo si scaldi un po ‘, abbassalo leggermente prima di infornare.

9. Lasciare la cheesecake nel forno dopo la cottura

Dopo aver cotto la cheesecake, assicurati di lasciarla in forno per almeno due ore con la porta chiusa in quanto questo aiuterà a evitare che la cheesecake si spezzi. Tenere la porta chiusa per tutto il tempo durante la cottura e il raffreddamento garantirà una torta di formaggio liscia e piatta. 

10. Raffreddare la cheesecake

Quando togliete la cheesecake dal forno (almeno 2 ore dopo che è terminato il tempo di cottura), lasciatela sul banco fino a quando non si sarà completamente raffreddata (sempre nella teglia) e poi mettete in frigo per minimo 4 ore (preferibilmente durante la notte). 

Come fai a sapere se una cheesecake al forno è cotta?

Se hai letto i consigli su come non aprire il forno durante la cottura di una cheesecake (e per 2 ore dopo) per evitare che si spezzi o affondi … potresti chiederti come sapere se la tua cheesecake al forno è cotta, se puoi ” controlla!

  • In primo luogo, confida che se segui la ricetta (e la temperatura del tuo forno è corretta), 1 ora e 15 minuti sono sufficienti per cuocere la cheesecake.
  • La cheesecake continuerà a cuocere e si solidificherà mentre si raffredda lentamente in forno . Non vuoi cuocerlo troppo.
  • Se temi che la temperatura del tuo forno sia troppo alta o troppo fredda, controllala con un termometro da forno prima di cucinare e regola la temperatura di conseguenza (questo di solito non sarà un problema).
  • In sostanza, se segui gli ingredienti, il metodo ei suggerimenti di questa ricetta, puoi essere certo che la tua cheesecake sarà cotta.

E quindi, per favore, per favore, PER FAVORE, evita la tentazione di aprire la porta del tuo forno in qualsiasi momento !!

Come conservare e decorare una cheesecake al forno

Ecco come conservare una cheesecake al forno:

  • Lasciar raffreddare per 2 ore in forno (a forno spento e porta chiusa).
  • Spostare la cheesecake (sempre nella teglia) e lasciarla raffreddare completamente.
  • Mettere la cheesecake (ancora nella teglia) in frigorifero per almeno 4 ore (preferibilmente durante la notte). 
  • Lasciare a temperatura ambiente per 1 ora prima di servire. 
  • Le cheesecake al forno possono essere conservate in frigorifero in un contenitore ermetico o avvolte in pellicola trasparente e ricoperte con pellicola e consumate entro 5 giorni. 
  • In alternativa, puoi congelare la cheesecake per un massimo di 1 mese : avvolgila semplicemente in un foglio e poi mettila in un contenitore ermetico. Togli la cheesecake dal congelatore la sera prima di usarla e lasciala scongelare in frigorifero.
  • Decora la tua cheesecake appena prima di servire.

 

METODO DI CONSERVAZIONE:
Come conservare una cheesecake in frigo e freezer? quanto dura e come

 

Raccolta ricette Cheesecake: ricette Bimby e non

Cheesecake cotte al forno

Cheesecake al cioccolato bianco e mirtilli (senza cottura)

Vai alla ricetta
Cheesecake light Bimby alle fragole

Cheesecake light Bimby alle fragole

Vai alla ricetta
Cheesecake anacardi lamponi

Cheesecake vegana Bimby con anacardi e lamponi

Vai alla ricetta
New York Cheesecake

New York Cheesecake Bimby di robiola al caramello

Vai alla ricetta

Cheesecake al forno classica di New York

Vai alla ricetta

Cheesecake senza cottura

cheesecake yogurt frutti bosco bimby

Cheesecake yogurt e frutti di bosco Bimby senza cottura

Vai alla ricetta
Cheesecake al profumo di limoni

Cheesecake al profumo di limoni

Vai alla ricetta

Palline di Cheesecake al Liquore di caffè (senza cottura)

Vai alla ricetta

Cheesecake al cioccolato al latte e marshmallow | Ricetta senza cottura

Vai alla ricetta

Palline di Cheesecake al cioccolato e caffè (senza cottura)

Vai alla ricetta

Cheesecake al cioccolato bianco e lamponi senza cottura

Vai alla ricetta

Cheesecake di Natale al cioccolato e marshmallow senza cottura

Vai alla ricetta

Cheesecake di Natale alla menta senza cottura

Vai alla ricetta
Cheesecake al profumo di limoni

Cheesecake al profumo di limoni

Vai alla ricetta

Cheesecake al Toblerone

Vai alla ricetta

 

Cheesecake alternative

Palline di Cheesecake al cioccolato e caffè (senza cottura)

Vai alla ricetta

Palline di Cheesecake al Liquore di caffè (senza cottura)

Vai alla ricetta

Cheesecake Toblerone e Baileys senza cottura

Vai alla ricetta

Palline di Cheesecake al Baileys senza cottura

Vai alla ricetta

Palline di cheesecake al cioccolato fondente e caramello salato

Vai alla ricetta

Cosa ne pensi?

Commenti

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Caricando...

0
Cannelloni Ricettario Bimby

Cannelloni ricettario bimby: ricette classiche e particolari

Patate Ricettario Bimby

Patate ricettario bimby: ricette facili e veloci